MOTORI

MOTORI

Creato da FILIPPO ZANONI il 07/01/2011
La storia dei motori raccontata dai suoi protagonisti

5.0 min
Durante la guerra, Carlo si prende cura della Topolino di un fascista, con il quale stringe anche un rapporto di amicizia. un rapporto di amicizia che tornerà utile nel momento in cui, dopo l'armistizio, i fratelli di Carlo, considerati disertori, vengono catturati e destinati nei campi di lavoro tedeschi
visualizzato 5080 volte
2.2 min
Subito dopo la guerra, l'officina della famiglia Ubbiali pian piano riprende a lavorare e si specializza nelle vendite di motociclette. é lo stesso Carlo Ubbiali a raccontarci che la sua grande passione e l'esperienza con i motori, che gli permisero di diventare un grande corridore, nacquero e si svilupparono proprio in quel periodo.
visualizzato 7870 volte
1.9 min
a partire dalle scuole medie, Carlo decide di percorrere i quattro chilometri che lo separano dalla scuola non più a piedi, ma in bicicletta, rimorchiando i suoi compagni dentro ad un cassone; rischiando di far fare a tutti delle brutte cadute....
visualizzato 4701 volte
1.8 min
Carlo Ubbiali ci racconta della vittoria alla corsa in moto "cittadini di Bergamo" alla quale partecipò con i suoi due fratelli. Una vittoria che disgraziatamente si trasformerà in una tragedia.
visualizzato 4056 volte
1.5 min
é a bordo di una vecchia Guzzi, dotata di side-car, che il giovane CArlo cerca di rendersi utile durante la guerra, caricando nel cassone i feriti e portando il più in fretta possibile fino all'ospedale di Bergamo.
visualizzato 6033 volte
2.4 min
Una breve descrizione della famiglia Ubbiali negli anni della Seconda Guerra Mondiale: anni difficili, con due fratelli al fronte e una sorella malata di tifo. Fu così che il piccolo Carlo fu costretto a crescere in fretta...
visualizzato 6066 volte
1.3 min
Terminata la guerra e ripreso il lavoro in officina, Carlo fece diversi viaggi fino a Brescia per riscuotere il risarcimento che lo Stato aveva promesso a tutti i commercianti a cui erano stati sottratti beni durante il conflitto. nel caso della officina della famiglia Ubbiali, erano state portate via tutte le gomme!
visualizzato 4234 volte