Leggi razziali e persecuzione

Leggi razziali e persecuzione

Creato da Storiandoli il 08/02/2015
Aldo Levi descrive l'impatto sulla sua famiglia delle leggi per la difesa della razza, che porteranno alla separazione del nucleo familiare e alla necessità di trovare nascondigli, ma anche alla scoperta di solidarietà disinteressata.

3.9 min
Aldo è ben inserito nel tessuto sociale chierese e l’ambiente non crea alcuna separazione, anche se leggi razziali iniziano a determinare le prime conseguenze. Intervista di Roberto Destefanis. Tecnico di ripresa: Alberto Zanchettin. Montaggio di Roberto Destefanis
visualizzato 4927 volte
7.1 min
Dopo l’arrivo dei soldati tedeschi l’8 settembre, Aldo e la sua famiglia abbandonano precipitosamente la loro casa e trovano rifugio in una cascina di Baldissero Torinese con altri sfollati. Ma poi sarà necessaria un'altra fuga e la separazione della famiglia. Intervista di Roberto Destefanis. Tecnico di ripresa: Alberto Zanchettin. Montaggio di Roberto Destefanis
visualizzato 4120 volte
2.7 min
Aldo ricorda gli accorgimenti per sfuggire ai rastrellamenti: ma nel febbraio del 1945, con il fratello, decide di adottare un avventuroso e rischioso travestimento per tornare a Chieri. L’impresa, nonostante un momento di grande incertezza, riesce. Intervista di Roberto Destefanis. Tecnico di ripresa: Alberto Zanchettin. Montaggio di Roberto Destefanis
visualizzato 4104 volte