Ribotta Catterina

 
Ribotta Catterina

nato nel 1923
Pagno

5 Racconti

1.4 min
Quando era ragazzina la signora Ribotta, nel suo paese non c'erano molte occasioni per uscire, si andava in una "tampa" dove ballare oppure, qualche volta, si andava in bicicletta al cinema, ma le strade erano veramente terribili.
visualizzato 4155 volte
1.4 min
Ai tempi della guerra il caffè era prezioso, allora si faceva un caffè molto debole al quale si aggiungeva l'Olandese che ne esaltava l'aroma. Per non parlare dei vari surrogati di caffè che alla signora Catterina non piacevano per niente.
visualizzato 9676 volte
1.5 min
Vivo nella memoria della signora Catterina è il ricordo della sua prima volta a Torino con la mamma: vestitasi elegante con una bella collana, dopo un lungo viaggio arrivarono a Torino... ma che spavento tutte quelle macchine!
visualizzato 4401 volte
4.2 min
La signora Ribotta da piccola lavorava con la famiglia alla raccolta del latte: i contadini portavano la mattina presto il latte al loro caseificio e poi a mano veniva lavorato per farne pani di burro da vendere anche a Torino.
visualizzato 4882 volte
3.6 min
La signora Ribotta ricorda ancora con piacere il lavoro che svolgeva con suo marito: avevano un pullman che trasportava le persone fra le varie localitĂ  della zona. I personaggi che salivano erano vari e molti di loro si portavano anche degli animali. Questo gli valse il soprannome di pullman delle aquile.
visualizzato 5264 volte